Muffa salute
[ Salute e Benessere ]

In che modo la muffa sui muri influisce sulla tua salute?

L’esposizione ad agenti nocivi all’interno della casa può avere effetti profondi sulla nostra salute. Dopotutto, trascorriamo in media 16 ore al giorno a casa, e anche di più quando abbiamo meno di 7 anni e più di 64 anni.

La muffa si accumula negli edifici umidi e poco ventilati. L’inalazione di frammenti di muffa o spore può infiammare le vie aeree, causando congestione nasale, respiro sibilante, oppressione toracica, tosse e irritazione della gola.

L’esposizione prolungata ad alti livelli di umidità interna può ridurre la funzione polmonare e causare problemi di salute cronici come l’asma. Coloro che già soffrono di asma e allergie hanno maggiori probabilità di avere sintomi più gravi quando esposti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, una parte considerevole dei 300 milioni di casi di asma infantile nel mondo è attribuibile all’esposizione all’umidità interna e alla muffa.

Puoi ammalarti a causa della muffa dei muri?

La muffa può rappresentare un problema di salute, soprattutto per le persone con un’allergia, un problema respiratorio esistente o un sistema immunitario indebolito.

Problemi respiratori

Man mano che la muffa cresce, spore, cellule, frammenti e composti organici instabili possono entrare nell’aria. Possono produrre allergeni, irritanti e micotossine. Alcuni di questi possono essere tossici, specialmente per le persone che hanno una sensibilità nei loro confronti.

Inoltre, l’umidità incoraggia queste particelle a diffondersi nell’aria irritando i polmoni, il naso e la gola, specialmente in una persona che ha già problemi respiratori, asma o una condizione polmonare cronica.

Allergia

Una persona con una sensibilità o allergia a qualsiasi particella correlata alla muffa può avere delle spiacevoli reazioni. Anche in queste le sostanze sospese nell’aria possono interessare le prime vie respiratorie.

I sintomi includono:

  • naso chiuso o che cola
  • prurito al naso
  • prurito alla gola
  • starnuti
  • occhi pieni di lacrime

Le persone con un’allergia alla muffa e l’asma hanno maggiori probabilità di avere un attacco d’asma quando c’è muffa nell’ambiente.

Aspergillosi

Alcuni tipi di muffe, come l’Aspergillus, possono causare un grave problema di salute, noto come aspergillosi, in alcune persone.

La maggior parte delle persone può respirare le spore di questo fungo senza ammalarsi, ma le persone che hanno un sistema immunitario indebolito o una malattia polmonare esistente possono avere una reazione grave.

L’aspergillosi può colpire i polmoni causando problemi respiratori, può comportare mal di testa, ma può causare anche tosse con perdita di sangue.

Altre condizioni

La muffa può anche innescare la produzione di microbi e batteri. L’esposizione a questi batteri può innescare una risposta infiammatoria in alcune persone, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Alcuni studi condotti dall’OMS e dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) suggeriscono che le persone hanno manifestato i seguenti sintomi dopo aver trascorso del tempo in un ambiente in cui è presente la muffa:

  • irritazione della pelle e degli occhi
  • respiro sibilante
  • febbre
  • fatica
  • nausea
  • mal di testa
  • insonnia
  • irritazione delle mucose

Per prevenire l’insorgere della muffa sui muri è importante controllare costantemente l’umidità dell’ambiente e mantenere la casa ben ventilata.

Paola

Send a Comment

Your email address will not be published.