Matrimonio Ecosostenibile
[ Ecologia ]

Un matrimonio eco-sostenibile – Il Green Wedding!

Il periodo storico che stiamo attraversando ci impone in maniera impellente un ripensamento del nostro atteggiamento nei confronti della Natura. Responsabilità ed eco sostenibilità devo pertanto accompagnarci anche nell’organizzazione del nostro matrimonio.

No a sprechi e lusso, si ad un matrimonio green, un green wedding per l’esattezza!

Per questo tipo di matrimonio la regola base è semplice: eliminare gli sprechi senza però rinunciare all’eleganza e alla magia che l’evento richiede.Qui di seguito alcuni consigli pratici per organizzare un eco-chic wedding:

INVITI, PARTECIPAZIONI, LIBRETTI CHIESA, MENU’

Per tutte queste cose cartacee c’è un ampia scelta di carta riciclata (meno alberi abbattuti, meno acqua ed energia consumata = meno inquinamento), oppure potete optare per carta di riso o carta di lino.

Gli inviti e le partecipazioni, nell’era di internet e dei social network potrebbero essere tranquillamente inviati anche on-line, in modo da annullare l’inquinamento derivante dalla spedizione della posta.

Sia la sposa che lo sposo possono optare per un abito fatto di fibre naturali come il lino, il cotone o la seta.

Un’alternativa ecologica potrebbe però essere quella di noleggiarlo, acquistarlo di seconda mano (fa tanto vintage) o perché no, far risistemare un abito di famiglia.

Se volete davvero essere ecosostenibili, puntate ad un location che sia un inno alla natura; per prima cosa vicino al luogo della cerimonia, in modo tale che sia raggiungibile da voi sposi e dagli invitati a piedi, in bicicletta o in carrozza.

Ovviamente la location deve essere in tema con il filo conduttore scelto, quindi sì a ville, giardini, agrumeti, aziende agricole, vigne, agriturismi, masserie.

Altra cosa importante per il rispetto dell’ambiente soprattutto in tema di cibo, è quello di prediligere prodotti biologici o a Km 0, locali, genuini, dai sapori semplici e autentici.

BOUQUET-FIORI-DECORAZIONI

Il bouquet o più in generale i fiori per le decorazioni sarebbe meglio prediligerli di stagione o anche della zona, meglio in vasi e non recisi; una bella idea potrebbe essere quella di sostituire i fiori “veri” utilizzando per esempio quelli fatti con materiale riciclato, come carta, bottoni, stoffa; in modo tale che tutto sia semplice, a impatto zero senza però tralasciare eleganza e stile.

marco

Send a Comment

Your email address will not be published.